Avvisi
        Avvisi
        EVENTI
        Contenuti recenti
        Manifestazione 4 Novembre 2014

        Manifestazione 4 Novembre 2014

        In occasione della Giornata dell'Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate,  l'Amministrazione vuole commemorare i nostri caduti in guerra con una manifestazione che si terrà alle ore 12,00 nell'area antistante la Casa Comunale  il giorno 4 novembre 2014.

        Saranno presenti le Autorità Civili, Militari e Religiose nonché gli alunni delle scuole; la cerimonia sarà un'occasione di riflessione sui valori importanti  che sono il cardine della nostra Costituzione Repubblicana e sugli  orrori delle guerre di ogni epoca.
        L'invito a partecipare  è esteso a tutta la popolazione. 
        Centenario della Grande Guerra - Un volume  in ricordo dei nostri soldati

        Centenario della Grande Guerra - Un volume in ricordo dei nostri soldati

        In occasione  ricorrenza del Centenario della Grande Guerra, il Comune di Vinchiaturo vuole rendere omaggio ai nostri concittadini che combatterono in quel conflitto, con un volume che li  ricordi nel contesto di quegli avvenimenti.
        Nell’intento di raccogliere testimonianze e materiale documentario (fotografie, lettere etc.) relativo ai nostri soldati, si pubblica di seguito l’elenco dei caduti, riportati e non sulla lapide del monumento, completato dai riferimenti cronologici e familiari, resi disponibili dalla cortesia del Dott. Massimo Vitale, autore di due volumi su i molisani nella Grande Guerra. 

        Poiché l’opera è dedicata non solo ai caduti, ma a tutti i combattenti nel '15-'18 originari del nostro paese, ogni nome aggiuntivo, ogni testimonianza di un nonno, di uno zio, di un lontano parente o amico di famiglia, nato a Vinchiaturo e soldato in quegli anni, purché provvista di un minimo di documentazione (l’anno di nascita, una foto, l’indicazione del reggimento, qualsiasi cosa), sarà la benvenuta per la pubblicazione.  

        Pertanto, si invitano tutti coloro che possono contribuire alla realizzazione del volume, con qualsiasi tipo di testimonianza, possono rivolgersi agli Amministratori del Comune di Vinchiaturo, entro il 31 dicembre 2014. ( sindaco@comune.vinchiaturo.cb.it) 

        Di seguito l’elenco dei caduti, al fronte, in prigionia o per malattia, riportati sulla lapide o comunque presenti nell’elenco dei caduti della Grande Guerra (http://www.cadutigrandeguerra.it/)

        D’Aquila Antonio: 
        nato il 14-3-83 in c.da Aia Turzone n.2, da Giovanni contadino e Maria Murante contadini, sposato con Carolina Spensieri. Mitragliere nella 395ª comp.mitr. Fiat, morto il 14-5-17 alle ore 15, villa Principe Salcano, per scheggia di granata. 

        D’Aquila Francesco di Giovanni: 
        nato il 24-2-95 in c.da Aia Turzone n.2, da Giovanni e Maria Murante, contadini. Soldato nel 12°f., morto il 15-12-15 alle ore 21 nell’ospedale da campo 219 a Cormons, per peritonite dovuta a ferita arma da fuoco. 

        D’Aquila Francesco di Domenico*: 
        nato il 3-6-91 a New York, da Domenico e Generosa Pietraroia. Soldato nel 34°f., morto il 9-10-18  h.13, a Derna, in Libia, per malattia. Sepolto nel Sacrario d’Oltremare a Bari

        D’Amato Berardino: 
        nato il 22-10-98 in Contrada Esca, da Luigi e Angela-D’Amato, contadini. Soldato nel 226°f., disperso in combattimento sull’ Hermada il 4 settembre del 1917

        Antonacci Francesco
        nato da Angelo e Maria Venditti, contadini, in c.da Valle, 14-10-99.  Soldato nel 119°f, ucciso da una scheggia di granata il 28-9-18 a Crespano, sepolto nel sacrario di Bassano del Grappa

        Baratta Pietro
        nato alla “Cuatta”, 11-8-84, da Donato e Cristina Iammatteo contadini.  Sposato con Filomena Pietromonaco. Soldato nel 44°f, morto nell’ospedale da campo 140, Campiello, per pallottola di mitragliatrice alla testa. 

        Di Biase Domenico di Martino: 
        nato il 30-10-91 in strada Cannete da Martino e Maria Iacampo , contadini. Trombettiere 8°bers., morto per malattia  il 18-12-15 alle ore 14.30, nell’ ospedale .militare di. Carate Brianza.

        Di Biase Domenico di Antonio *:
        nato il 16-11-99 in via Cave, da Antonio e Filomena D’Aquila, contadini. Mitragliere nel 1° rep.mitr., morto il  9-11-18, a Verona, per malattia, 

        Di Biase Giovanni
        nato il 28-4-95 in via Borgo 7 da Antonio e Lucia Varriano, contadini. Soldato nel 282°f., morto per ferita arma da fuoco all’addome il 11-9-17, ore 0.30, zona m.S.Gabriele, amb.chir. d’Armata n.2. 

        Di Biase Pasquale
        nato il 12-12-92 in strada Cannete, da Martino e Maria Iacampo, contadini. Soldato nel 139°f., morto il 16-6-16 h.7, pianoro di Marcesina, per ferita di arma da fuoco.  

        Carnevale Salvatore: 
        nato il 7-2-86, da Giuseppe e Angela Baratta, contadini, in Contrada Esca., sposato con Nunzia Baratta. Soldato nel 13°f., morto il 16-9-16 alle ore 15, q.212 vallone Rubbia, per scheggia di granata.

        Carnevale Giovanni *: 
        nato il 5-11-87 da Francesco e Teresa Barbato, contadini, in Contrada Esca.. Sposato nel 1909 con Michelina Barbato, risposatosi con Cristina Baratta, nel 1915. Soldato nel 141°f., morto il 22-1-19, a Vinchiaturo, per malattia.

        Chiarullo Giuseppe :
        nato il 30 – 8- 1895 a Baranello. Caduto il 23 maggio del 1917 sul Monte San Marco

        Damiano Pasquale
        nato il 27-7-91 in largo S.Croce, da Nunzio, negoziante, e Michela Turco, donna di casa.  Sergente del 18°cav. Piacenza, morto il 15-9-17 alle ore 18 nell’ospedale da campo 038 di Costozza di Longare, per broncopolmonite doppia.

        Di Scenza Nicola: 
        nato il 2-9-98 in USA, di Giovanni. Soldato nel 118°f., morto il 10-1-19, ospedale da campo 178, per malattia. 

        Fiorentino Aniello :
        Nato il 28 – 11 - 1889 a Villa Literno. Caduto in combattimento  il 15 agosto del 1916

        Iacampo Berardino: 
        nato il 20-9-96 in c.da Coste, da Michelangelo e Anna Iacampo. Soldato nel 212°f., morto il 10-2-17, sul Monte S.Caterina, sepolto nel Sacrario di Redipuglia

        Iacampo Pasquale
        nato il 19-9-94 in c.da Borgo 12, da Domenico e Antonia Spensieri  contadini. Soldato nel 12°f., morto il 3-11-15, sul Podgora. Il suo corpo non fu ritrovato. 

        Iacobucci Manfredo *: 
        nato il 14-1-87 in Contrada Esca, da Giacinto possident e Cecilia D’Aquila, nobildonna, sposato con Margherita Maselli. Caporale nella comm.esoneri a Chieti, morto per malattia 22-8-18 alle ore 11.30, nell’ospedale militare M. Pagano, a  Campobasso, 

        Iaizzo Giuseppe
        nato il 24-10-94 in c.da Casarene, da Domenico e Filomena Baratta, contadini. Caporale nel 137°f., morto il 27-8-15 alle ore 0.15, nell’ospedale militare “Seminario” di Genova,sepolto nel Sacrario di Staglieno a Genova

        Iammatteo Crescenzo: 
        nato il 15-9-98 in c.da Casale da Giovanni e Vittoria Iatauro, contadini. Soldato nel 222° f., morto il 15-3-18 nel campo di prigionia di Milowitz, tomba 94/41, 

        Iammatteo Giovanni *: 
        nato il 21-10-98 in via Borgo, da Francesco e Dorotea Baratta, contadini. Soldato nel 2°reg.bomb., morto il 21-12-18, a Roma, per malattia, sepolto nel Sacrario militare del Verano, a Roma.

        Iatauro Giuseppe
        nato il 5-3-86 in c.da Cisterna, da Donato e Cristina Carnevale, contadini, sposato con Rosa D’Amato. Soldato nel 7°f., morto il 12-10-16,  a Cipriglianisce, scheggia di granata al braccio destro, frattura dell’omero, contusioni multiple, commozione viscerale.

        Di Ioia Pasquale: 
        nato il 5-3-89 in Largo Foresta, da Michele e Francesca Marinelli, contadini. Caporale del 119°f., morto il-8-15, trincea M.Rosso, per ferita di arma da fuoco alla testa, 

        Di Iorio Nicola: 
        nato il 12-12-93 in c.da S.Ianni, da Michelangelo e Maria Cinta, contadini. Soldato nel 11°f., morto il 7-16  per pallottola di fucile regione clavicolare destra. 

        Di Iorio Michele *: 
        nato il 4-3-96 in via Borgo, da Crescenzo e Cristina Varriano, contadini, sposato con Rosa Pistillo. Soldato nel 9°art., morto il 7-9-19, a Vinchiaturo, per malattia, , 

        De Lucrezia Michelangelo: 
        nato il 5-6-94 in via Foresta, da Pasquale scalpellino e Angela Palmieri contadina.  Caporale del 204°f.,  disperso in mare il 11-11-18 per l’affondamento piroscafo Mazzini, 

        De Marco Giovanni *: 
        nato il 20-6-95 in c.da Dolanno, da Romeo, sorvegliante e Rosa De Santis, donna di casa. Sottotenente del 121°f., morto il 11-11-15 alle ore 20.30, posto medico avanzato di Castelvecchio, per scheggia di granata alla testa. 

        Gigliucci Giovanni *: 
        nato il 22-1-96, di Adamo. Soldato nel 96°f., morto il 22-4-19, a Trieste, per malattia, 

        Marano Berardino: 
        nato il 28-8-87 in c.da Dolando, da Pasquale, possidente, e Vittoria Romano, contadina. Sposato con Dorotea Petosa. Soldato nel 124°f., morto il 10-8-15  alle ore 17, a Castelnuovo, colpito da shrapnel in varie parti corpo, , 

        Matteo Giuseppe
        nato il 12-2-83 in via Borgo 3, da Pasquale e Carolina Iaizzo, contadini. Sposato con Libera Di Biase. Soldato nel 14°f., morto il 23-5-17, Versic-q.232, per ferita di arma da fuoco. 

        Niro Giovanni: 
        nato il 22-7-97 in c.da S.Pietro, da Francesco e Carmela Iaizzo, contadini. Soldato nel 3°artiglieria da montagna, morto il 24-10-17 h.10, costone di Breg, per ferita di arma da fuoco all’addome e a gli arti inferiori. 

        Paolo Pietro: 
        nato il 21-12-95 in contrada Covatta, da Pasquale  e Anna Marano, contadini. Soldato nel 118°f., morto il 22-10-15, q.85 di Monfalcone, per ferita di arma da fuoco alla fronte. 

        Pede Giovanni
        nato il 29-6-85 in largo Purgatorio, da Felice possidente e Onesta Di Ioia, casalinga. Soldato nel 13°f. , morto il 21-8-17, a Castagnevizza, per scheggia di granata al torace-addome

        Pede Giovanni: 
        nato il 19-5-91 in largo S.Croce, da Aurelio e Colomba Venditti, contadini. Soldato nella 7ᵃ comp.sanità, morto il 23-6-15 alle ore 11.30 a Begliano, per scoppio di granata. 

        Petosa Antonio: 
        nato il 20-9-96 in c.da Cave, da Francesco e Nunzia Pistilli, contadini. Soldato nel 217°f,  morto il  18-6-18 sul Piave, sepolto nel Sacrario di Fagarè. 

        Petosa Fiorangelo
        nato il 16-2-85 in largo S.Berardino 6, da Francesco e Angelantonia Spensieri, contadini, sposato con Teresa D’Amato. Soldato nel 138°f., morto in combattimento il 1-11-16, zona Oppachiasella-Lokvica. 

        Petosa Francesco: 
        nato il 20-11-84 in via Fontana a Monte, da Mattia e Teresangela Petosa, contadini,  sposato con Filomena Petosa. Soldato nel 18° art.c., morto il 20-8-17 alle ore 10.30, a Ravne, per scheggia di granata alla testa, sepolto nel Sacrario di Caporetto

        Petosa Francesco: 
        nato il 7-6-97 in Contrada Esca, da Antonio e Angela Marano, contadini. Soldato nel 235°f., 19-6-18, o.m.ris. “Speranza” CB, f.f.g., 

        Pietrangelo Giovanni: 
        nato il 18-7-99 in c.da Viola, da Francesco e Lucia Pistillo, contadini. Soldato nel 49°f., morto il 5-5-19, a Piacenza, per malattia, sepolto nel cimitero comunale di Piacenza

        Pietromonaco Antonio *
        nato il 5-10-95 via S.Berardino, da Domenico e Dorotea Di Sarro, contadini. Soldato nel 2°g. esercito USA, morto in Francia il 13-6-18, Francia, f.f.g., al servizio del suo Paese

        Pistilli Antonio: 
        nato il 2-4-88 in c.da Borgo 1, da Giuseppe e Lucia Marano, contadini. Soldato nel 12°f., morto in combattimento il 3-11-16, a Vertoiba, il suo corpo non fu ritrovato. 

        Pistillo Berardino: 
        nato il 18-3-94 in via Fontanammonte, da Pasquale e Veneranda Pietrangelo, contadini. Soldato nel 53ᵃ comp.bis mitr., morto il 6-6-alle ore 16, ospedale da campo 127 Villa Vicentina, per ferita d’arma da fuoco all’addome. 

        Pistilli Pasquale
        nato il 19-10-99 in c.da Aia Turzone, da Celestino possidente e Olinda Iacobucci, donna di casa. Soldato nel 33°art.c., morto il 14-6-18 alle ore 15.30, sul Monte Asolone, scheggia di granata alla testa. 

        Pistilli Michele *: 
        nato il 16-12-83 in via S.Berardino 9, da Giuseppe e Cristina Carnevale, contadini. Soldato nel 10°art.c., morto il 12-3-19, a Peschiera, per malattia, sepolto nel Sacrario di Brescia.

        Primiani Giovanni: 
        nato il 9-1-84 in Largo Foresta 8, da Andrea e Teresa Pietromonaco, contadini, sposato con Cristina Varriano. Soldato nel 142°f., morto in prigionia il 19-2-18, a Sigmundsherberg, per malattia. Sepolto nel cimitero militare italiano di Sigmundsherberg

        Romano Antonio: 
        nato il 25-2-83 in c.da Cannete, da Berardino e Eleonora Spensieri, contadini, sposato con Carmela Pietraroia. Soldato nel 229°f., morto il 30-8-17, sul S.Gabriele, per pallottola di fucile al torace. 

        Di Sarro Berardino
        nato il 6-3-94 in via Cave, da Nicola e Angela Pistilli. Soldato nel 20°f., morto il 15-8-16 , alle 17, sul Nad Logem,

        Spensieri Pietro
        nato il 21-8-97 in Largo Foresta, da Donato cantiniere e Angelantonia Marano, contadina. Soldato nel 12°bers., morto il 25-5-17, sul MonteVodice, il suo corpo non fu ritrovato. 

        Spensieri Giuseppe *: 
        nato il 1-7-99 in c.da Murgiarielle, da Felice e Libera Iacampo, contadini. Soldato nel 263°f., morto il 10-9-20, ospedale militare di Udine, per malattia. 

        Sperduto Michele: 
        nato il 4-5-98, da Eustacchio e M.Luigia Landi. Soldato nel 3°genio telegrafisti, morto in combattimento il 21-8-17, sul Na Raunich. 

        Varriano Pietro: 
        nato il 15-7-85 in Largo Foresta, da Angelo e Maria Pietromonaco, contadini sposato con Cristina Spensieri. Soldato nel 142°f., morto in combattimento il 5-8-16,sul Monte S.Michele. 

        Varriano Liberato *: 
        nato il 23-4-78 in Largo Foresta, da Pasquale e Lucia Pietromonaco, sposato con  M.Maddalena Spensieri, contadini. Soldato nel 12°art.c., morto il 9-9-16, a Vinchiaturo, per malattia. 

        Venditti Berardino: 
        nato il 6-11-94 in c.da Pianadoro, da Giovanni e Vittoria Petardi, contadini. Soldato nel 18°art.c., morto in prigionia a  Cassel, sepolto nel cimitero militare italiano di Colonia

        Veneziano Paolo: 
        nato il 7-11-92 in Contrada Esca, da Giovanni e Anna Barone, contadini. Soldato nella 1821ᵃ compagnia mitraglieri, morto il 12-11-18 in Francia, nell’ospedale da campo 144, di bronco polmonite, sepolto in Francia. 

        Servizio Lampade Votive

        Servizio Lampade Votive

        Si avverte che a partire dal 1 gennaio 2015 la gestione del servizio relativo alle lampade votive  non sarà più effettuato dalla ditta " Alfano" ma sarà gestito direttamente dal Comune di Vinchiaturo.

        Pertanto, si invitano gli interessati e tutti coloro che sono intestatari di una o più utenze, a recarsi presso il Comune di Vinchiaturo per provvedere ad effettuare  una nuova domanda del servizio su apposito modulo, avvertendoli che diversamente il 31.12.2014 si vedranno interrotto il servizio.

        Si precisa che il rinnovo della domanda al Comune di Vinchiaturo per il servizio delle lampade votive è gratuita per coloro che hanno già in attivo le utenze e può essere effettuata  presso gli Uffici Comunali dal lunedi al venerdi dalle ore 11,00 alle ore 14,00.


        Nasce il Museo Comunale delle Migrazioni

        Nasce il Museo Comunale delle Migrazioni



        Come da delibera del Consiglio Comunale di Vinchiaturo n. 4 /2014 di approvazione dello Statuto,  si è costituito il  " Museo Comunale delle Migrazioni  di Vinchiaturo"   il cui  Consiglio Direttivo è così composto:



        Presidente Luigi VALENTE
        Tesoriere   Mario DI SARRO
        Consigliere Luigi IULIANO 
        Consigliere Angela PALUMBO
        Consigliere Carmela IATAURO
        Il Consiglio Direttivo, nella prima seduta di insediamento ha nominato all'unanimità 
        Direttore del Museo Giuliana BAGNOLI   

        Le finalità del Museo sono rivolte sia alla conservazione della memoria storica dell'emigrazione,  che ha profondamente toccato la comunità locale, attraverso la ricerca, la custodia e la divulgazione di documenti, testimonianze  ed oggetti,  sia a favorire la promozione sociale e culturale dei popoli tramite attività di stimolo.  


        Avviso- circolazione dei veicoli nel periodo invernale

        Avviso- circolazione dei veicoli nel periodo invernale

        Con Ordinanza n. 39/2014, il Sindaco ha ordinato a tutti i conducenti dei veicoli a motore che il transito su tutto il territorio comunale nel periodo dal 15 novembre 2014 al 15 aprile 2015 debba avvenire con veicoli muniti di pneumatici invernali o con catene a bordo degli stessi o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere utilizzati prontamente in caso di neve.

        Per i motocicli e i ciclomotori il transito nel territorio comunale di Vinchiaturo è consentito solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e in assenza di fenomeni nevosi in atto.

        L'ordinanza è stata emessa  in seguito al provvedimento n. 51/2014 dell'ANAS  SpA  per la circolazione nel periodo invernale ed in ottemperanza a quanto disposto da
        l Codice della Strada.
        Riattivazione Servizio Mensa Scolastica

        Riattivazione Servizio Mensa Scolastica

        A partire dal 15 ottobre 2014 sarà riattivato il servizio mensa per i bambini che frequentano la scuola dell'infanzia di Vinchiaturo alle stesse condizioni economiche degli anni scorsi.

        E' possibile ritirare i buoni pasto presso gli uffici comunali.
        Autolettura contatore acqua

        Autolettura contatore acqua

        L'autolettura è la procedura attraverso cui i clienti possono rilevare in modo autonomo i consumi dell'acqua registrati dal contatore. Si tratta di un'operazione facile da fare, eseguibile in poco tempo e particolarmente vantaggiosa: salvo casi palesi di errore, l'autolettura consente al cliente di ricevere la bolletta in linea con i consumi effettivi.

        Il Comune di Vinchiaturo si riserva, in ogni caso, di effettuare dei riscontri a campione per verificare la veridicità delle autoletture. 

        Ecco come effettuare una corretta rilevazione:

        Come comunicare l'autolettura entro il 15 novembre 2014:


        • via SMS al numero mobile: 331.2469304 (attivo 24ore su 24)
        • via fax al numero 0874.34765
        • via e - mail all'indirizzo: autolettura.vinchiaturo@gmail.com
        • consegnando personalmente il modulo sotto indicato negli orari di apertura degli uffici comunali.


        Per comunicare l'autolettura è necessario indicare i seguenti dati:


        • NOME COGNOME E CODICE FISCALE dell’intestatario della bolletta
        • NUMERO UTENTZA indicato in bolletta
        • LUOGO DI UBICAZUIONE DEL CONTATORE
        • LETTURA DEL CONTATORE
        • DATA DELLA LETTURA