Avvisi

    Associazioni Sportive

    A.TE.T VINCHIATURO
    Via Giardini, 19
    e-mail: tennistavolovinchiaturo@hotmail.com

    L'Associazione Tennis Tavolo Vinchiaturo è nata nel 1985 quando ragazzi poco più che ventenni decisero di avvicinarsi al "Ping Pong". L'organigramma societario era il seguente: Presidente: Maddaluni Carlo; Vice Presidente Erra Gaetano; Segretario Bartolomeo Pio; Consiglieri: Addona Sandro, Fuso Antonio, Antonioli Giovanni, Perrella Luigi, Erra Giuseppe.
    In occasione della fondazione della società fu organizzato presso l'Hotel "Le Cupolette", un torneo di altissimo livello che vide la partecipazione di atleti di valore internazionale.
    Il torneo, vinto da Marco Prosperini su Gennaro Di Napoli, rimarrà una delle manifestazioni più importanti mai organizzate in Molise.
    Fin da subito, i soci fondatori che erano anche atleti, capirono che per diventare competitivi bisognava investire le risorse nel settore giovanile: ingaggiato un allenatore, si iniziò a lavorare con molti ragazzini che nel frattempo si erano iscritti, facendo diventare il vivaio, il fiore all'occhiello della società vinchiaturese. Il nome dell'A.Te.T Vinchiaturo inizia a farsi conoscere in campo nazionale nel 1999 con la conquista della prima medaglia ai campionati Italiani nella categoria squadre ragazzi a cui seguirà un'altra l'anno successivo nella categoria allievi.
    Da allora la società di Vinchiaturo ha avuto una crescita costante attraverso una serie di risultati di prestigio che l'hanno portata ad essere la società leader nel panorama del Tennis tavolo regionale ma anche una società conosciuta e rispettata in campo nazionale.
    L'apice dei risultati si è comunque avuto nelle ultime due stagioni con la conquista della B/1 e le convocazioni di Marco De Tullio ai Mondiali giovanili del 2002 in Ungheria e agli Europei giovanili del 2003 a Novi Sad.
    Attualmente l'A.Te.T Vinchiaturo si allena nella palestra in Contrada Astore del Comune di Castelpetroso sotto la guida dei Tecnici federali Litterio Eliseo e Petracca Sebastiano.
    La prima squadra che milita nel campionato nazionale serie A/2 è composta dai seguenti atleti: Pasquale Sanvitale - Sebastiano Petracca - Vincenzo Mansueto - Salvatore Salzillo - Nicola Manna.
    L'organigramma societario attuale è il seguente: Presidente: Eliseo Litterio - Vice Presidente : Sandro Addona - Segretario : Carmine De Tullio.


    NAKAYAMA KARATE CLUB VINCHIATURO
    Via Fontana Borgo

    Fondata dal Maestro Giuseppe D'Angona (cintura nera di Karate, 4° DAN, arbitro nazionale di 1^ cat. attualmente direttore tecnico regionale) nel 1981, la Nakayama Karate Club è un'associazione sportiva senza scopo di lucro che ha seguito nel corso degli anni un prolungato percorso di formazione: tutt'oggi infatti il suo fondatore, segue continui corsi di aggiornamento e stage professionali indetti dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, ente riconosciuto dal C.O.N.I. Inserita al 132° posto della classifica nazionale delle società di katate, la Nakayama Karate Club svolge attività agonistica a livello regionale, interregionale, nazionale ed internazionale.
    Fiore all'occhiello è l'atleta vinchiaturese Fabiola D'Angona che ha militato per tre anni nelle Fiamme Oro Roma, gruppo sportivo della polizia di Stato, ottenendo soddisfacenti risultati in campo agonistico.
    Nel corso degli anni la società ha svolto anche un'intensa attività sociale coinvolgendo giovani e meno giovani in uno sport antichissimo ma ancora poco conosciuto ma non solo, poiché la società offre anche corsi di aerobica, step, ginnastica, balli di gruppo, latino americano, body building.


    SOCIETÀ BOCCIOFILA "LA TORRE"
    Bocciodromo Comunale - Villa Comunale

    Il sette Febbraio 1971 nasceva, in Vinchiaturo, la Società Bocciofila "La Torre", nome scelto in riferimento allo stemma comunale del paese. La Società vinchiaturese è la terza in ordine cronologico ad essere stata fondata nel Molise. Il primo Consiglio Direttivo era così composto: Presidente Settimio Perrella; Vice Presidente Nicola Erra; Segretario Umberto Gianfelice; Cassiere Giuseppe Gianfelice; Direttore Tecnico Paolo Pistilli e dal Consigliere Antonio Di Biase. In breve tempo furono raccolte le prime iscrizioni (15), si iniziò a programmare l'attività sportiva e furono scelti i colori sociali della divisa: fondo bianco con i bordi del collo e delle maniche di colore azzurro e pantaloni bianchi. In seguito al vero e proprio boom di questo sport a Vinchiaturo, aumentò il numero degli iscritti, tra i quali molti giovani ed il Consiglio Comunale decise di potenziare la struttura esistente del campo da bocce.
L'inaugurazione del nuovo campo avvenne il 21 Marzo 1983 alla presenza delle autorità civili, religiose, della cittadinanza e del campione del mondo di bocce Dante D’Alessandro.
    Nel corso degli anni si sono alternati alla presidenza Settimio Perrella, Bernardino Di Mella e Giacomo D'Aquila.
    Nel 2004 dopo una lunga presidenza è venuto a mancare Settimio Perrella che è stato l'anima della società da quando fu fondata. Settimio è stato uno dei più validi giocatori di bocce molisani sia in ambito regionale, nazionale che internazionale. Ha rivestito per più volte la carica di CT della FIB Molise ed è stato per oltre 20 anni arbitro nazionale e direttore di gara.

    Numerose ed importanti sono state le vittorie della Società vinchiaturese: 4 edizioni della Coppa Molise (1983 - 1985 – 1988 - 2010); diverse gare provinciali e regionali; negli anni '80: 3° posto assoluto ai campionati Italiani categoria ragazzi, conseguito da Gaetano Erra e 3° posto assoluto ai campionati Italiani, categoria A individuale, conseguito da Francesco Paparella; negli anni '90: 2° posto assoluto ai campionati Italiani, categoria B conseguito da Pistilli Berardino, specialità Terna; per finire col 3° posto assoluto ai campionati Italiani categoria C, conseguito da Mario Perrella e Gino Lanzillo nel 2014 specialità coppia.
    Altri ottimi giocatori che si sono fatti valere e che ci hanno prematuramente lasciato sono stati: Mario Nardacchione, Nicola Erra ed Achille Testa che per anni hanno militato nella massima serie vincendo innumerevoli gare e partecipando a diversi campionati italiani. Non ultimo Crescenzo Pistilli che pur militando in cat. B è stato vincitore di innumerevoli gare ed ha contribuito alla vittoria della squadra che si è aggiudicato la coppa Molise 2010.
    Subito dopo la scomparsa di Settimio la presidenza fu affidata a suo figlio Mario che, trascinato dalla passione per questo sport, ha fatto avvicinare alla disciplina numerosi nuovi atleti con i quali sono arrivati i primi risultati sul campo. La vittoria della Coppa Molise 2010 che mancava dal lontano 1988; il 3° posto ai campionati Italiani di Brescia 2014 dello stesso Mario Perrella con Gino Lanzillo nella specialità coppia e nella medesima edizione il 7° posto nella specialità individuale di Antonio Iacobucci. Nel 2013 gli stessi Gino Lanzillo e Antonio Iacobucci si erano piazzati quinti sempre ai campionati Italiani specialità coppia.
    Attualmente la società di Vinchiaturo con i suoi circa 40 iscritti è una delle più attive del Molise, partecipa continuamente a manifestazioni Provinciali, Regionali e Nazionali sia con atleti singoli che a squadre.
    Proprio uno dei nuovi atleti, Antonio Iacobucci, a gennaio 2015 è stato premiato nel Gala Dello Sport del Molise come migliore bocciofilo dell'anno 2014.
    Tra i giovani che si erano riavvicinati alle bocce militava anche il caro Massimo D'Aversa detto Massimino che in terna con Corrado Puzo e Attilio Antonioli ottennero il 5° posto nella cat. D ai campionati Italiani del 2005.
    Attualmente la società è guidata da un affiatato binomio che condivide da sempre la passione per le bocce con Bernardino Di Mella alla presidenza e Mario Perrella alla vice presidenza.

    Pagine Correlate

    0 commenti :

    Posta un commento