Modalità bruciatura residui vegetali

Dettagli della notizia

Residui Vegetali

Data:

12-04-2023

Modalità bruciatura residui vegetali

Descrizione

MODALITÀ BRUCIATURA RESIDUI VEGETALI - ART. 2 L.R. Molise 4 marzo 2005, n. 8. e ss.mm.ii.
Norme in materia di eliminazione della vegetazione spontanea infestante e dei residui delle coltivazioni
 

1. In tutto il territorio della regione, dal 1° giugno al 30 settembre, è vietato bruciare sui campi le stoppie delle colture graminacee e leguminose, le erbe dei prati, le erbe palustri nonché quelle infestanti anche nei terreni incolti, lungo le strade comunali, provinciali, statali, le autostrade e le ferrovie. È inoltre vietata la bruciatura dei residui vegetali provenienti da potatura o da decespugliamenti, anche in cumuli, nonché di qualsiasi altro deposito di materiale infiammabile o combustibile.

2. Il periodo previsto al comma 1 può essere modificato con decreto del Presidente della Giunta regionale anche su richiesta dei sindaci.

3. In attuazione di quanto previsto al comma 1 dell'articolo 2 del decreto ministeriale 13 dicembre 2004: "Attuazione dell'articolo 5 del decreto ministeriale 5 agosto 2004, recante disposizioni per l'attuazione della riforma politica agricola comune", con decreto del Presidente della Giunta regionale è definito l'elenco degli impegni applicabili a livello territoriale in base agli atti elencati negli allegati 1 e 2 del citato decreto.

4. Con successivi decreti, il Presidente della Giunta regionale può procedere, se necessario, all'integrazione delle disposizioni di cui al comma 3 dell'articoio 2 della presente legge, limitatamente alla declinazione di dettaglio di casistiche particolari non precedentemente incluse, ma che non comportano l'introduzione di nuove deroghe.

5. I residui delle colture cerealicole devono essere imballati, trinciati e successivamente interrati con le lavorazioni. Tali adempimenti possono essere derogati per le aziende che rientrano nelle eccezioni previste dal decreto del presidente della Giunta regionale di cui al precedente comma 3.

6. Nei periodi consentiti, le operazioni di bruciatura devono essere eseguite in condizioni atmosferiche ottimali, in assenza di vento e nelle prime ore del mattino.

7. La bruciatura della vegetazione e dei residui colturali, dei residui di potatura o di decespugliamenti, deve essere praticata riunita in cumuli, ovvero tracciando, lungo tutto il perimetro del fondo interessato, una precesa o capezzagna o fascia parafuoco della larghezza di almeno 5 metri, elevata a 10 lungo i confini con superfici boscate e cespugliate, ivi compresa la macchia mediterranea, ovvero destinate a colture arboree o arbustive.

8. Le stesse precauzioni di cui al comma 7 vanno adottate anche nel caso in cui all'interno dei terreni interessati siano presenti piante sparse di alto fusto o fabbricati.

9. L'operazione di bruciatura deve essere garantita dalla presenza di:
a) due persone sino a 5 ettari;
b) tre persone sino a 10 ettari;
c) cinque persone sino a 20 ettari;
d) oltre i 20 ettari, una persona in più per ogni 5 ettari.

10. Al fine di consentire alla fauna, eventualmente presente sul terreno, la possibilità di fuga, la bruciatura dei residui in pieno campo va eseguita partendo dal centro o dal lato sottovento dell'appezzamento.
10-bis. Al fine di ridurre il rischio dei danni provocati dagli incendi, i proprietari, nonché i conduttori a qualsiasi titolo dei terreni coltivati a colture graminacee, leguminose e foraggere, al termine della raccolta, sono obbligati ad effettuare una precesa o capezzagna o fascia parafuoco lungo il confine del proprio fondo, immediatamente dopo la trebbiatura.

DAL 7 MAGGIO 2021 NON È PIÙ PREVISTO L’OBBLIGO DELLA COMUNICAZIONE PREVENTIVA AL COMANDO/SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE IN CUI RICADE IL FONDO, NÉ DI ESIBIRE LA SUDDETTA COMUNICAZIONE ALLE AUTORITÀ CHE EFFETTUANO IL CONTROLLO.

A cura di: Ufficio Amministrativo

Ultimo aggiornamento: 29-12-2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri